Ricette

Mi impressiona quanto sia apprezzata la zucca e quanto ne si aspetti con ansia il suo ritorno in stagione: quando ho proposto alle mie amiche di creare un menù a base di questo ortaggio sono state davvero felicissime.
Da bambina ho chiesto innumerevoli volte a mia mamma e a mia nonna di prepararmi la crema fritta, ma non mi hanno accontentata nemmeno una volta. 
Così, memore dei rifiuti ricevuti, ho deciso di prepararmela da sola.
La parmigiana di melanzane è decisamente il mio piatto preferito: riesco difficilmente a rifiutare una seconda porzione, significherebbe solo che la prima era vergognosamente abbondante.

Queste verdure sono un mix di mare e terra, delicate nel sapore, forti nel compiacere anche gli appetiti più difficili.

Qualche giorno fa ho ricevuto la telefonata di mia zia Luigina, per aggiornamento chiacchiere. Siccome entrambe siamo piuttosto logorroiche, nel mentre ci raccontavamo le ultime novità lei cucinava il pranzo e mi descriveva che cosa avrebbe portato in tavola.

In Veneto, chi ha un orto molto produttivo, in primavera ed estate spaccia i suoi prodotti a parenti e amici, ed è un' abitudine, una modalità radicata.
La bellezza di ricevere in dono della frutta o verdura ha un significato davvero primordiale, di sostentamento e di vicinanza, di cura.
 
Se fosse per me, terrei un bouquet di fiori di zucchina proprio sopra al tavolo della cucina, come fossero tulipani o rose, perché li trovo di una bellezza unica.

Questa volta però li ho farciti e cotti in forno, che almeno ne gode anche il gusto oltre che la vista.


Sì, faccio outing e confesso che ho cucinato per anni arrosti stopposi. Ma ora che ho trovato il modo perché la carne rimanga umida e morbida, mi pare giusto condividerlo con te.


Da me le zucchine ci sono sempre in abbondanza quando è stagione e quando mio papà aveva l’orto ancora di più. Mi piacciono molto nella pasta, come parte di un sugo fresco: oggi una ricetta che profuma d’estate e che si prepara con pochissima fatica.