Cucina Veneta

Sfoglia con carciofi e ricotta

Ingredienti
  • Carciofi, 2
  • Limone, 1
  • Pancetta affumicata in unica fetta, 100 g
  • Cipollotto, 1
  • Ricotta, 150 g
  • Latte, circa 100ml
  • Uovo, 1
  • Grana grattugiato, 1 o 2 cucchiai
  • Sale
  • Pepe fresco macinato
  • Foglioline di maggiorana fresca
  • Porzioni:
  • 6 persone
  • Tempo:
  • 1 ora
  • Difficoltà:
  • bassa

Ho sistemato le piante in terrazzo, riportandole alla luce del sole dopo un inverno protette da un telo leggero. Hanno ricominciato a germogliare e tra poco si riempiranno di piccoli fiori bianchi: le ho esposte e già ben annaffiate con del concime liquido, sostituendole alle piante grasse che per alcuni mesi hanno sopportato il freddo, ma neanche tanto, inverno.
Ora le piantine grasse sono completamente fiorite con grandi petali gialli e hanno trovato un’altra dimora vicino all’acero, che è carico di gemme e che anno dopo anno colora il nostro giardino di un rosso così autunnale da volerci quasi confondere la stagione.
Ora manca solo l’ombrellone, le sedie e il tavolo in giardino, e la primavera sarà accolta come si deve: ho voglia di organizzare delle cene all’aperto, accendere il barbecue e attendere che la cena sia pronta bevendo qualcosa di fresco con gli amici.
Ho voglia di iniziare a cenare quando ancora c’è luce con l’ombrellone aperto e proseguire quando scende la notte appendendo allo stesso ombrellone delle grandi lampadine da esterno.


E intanto oggi cucinerò una torta coi carciofi e la ricotta e la profumerò con le erbe aromatiche appena spuntate. Sono sapori nuovi, di stagione… passiamo pian piano dalle verdure dell’inverno, un po’ odorose come i cavolfiori o i broccoli, a quelle primaverili, che col passare delle settimane si fanno sempre più dolci e fresche.
Ho usato la sfoglia pronta perché in questo momento in cui tutti si sono dati alla panificazione ho pensato che magari c’è ancora qualcuno in giro che non ha nessuna intenzione di mettere le mani in pasta e di cimentarsi con lievito e farina e poi qualcuno, come me, lavora ancora e forse più di prima, e non ha sempre voglia di cucinare.
Quest’anno la Pasquetta salterà, ma niente ci vieta un bel pic nic a tavola, con un po’ di cose buone, del cioccolato e un buon libro.

Passaggi
Prima di tutto pulisci accuratamente i carciofi, togliendo tutte le foglie esterne dure, eliminando la barba interna e tagliando i gambi alla base. Allarga leggermente le foglie dei carciofi: man mano che li prepari, mettili in una ciotola piena d’acqua con il succo del limone, per evitare che anneriscano (il limone spremuto passalo sulle tue dita!!)

Poni sul fuoco una pentola capiente piena di acqua e quando bolle tuffaci i carciofi, cuocili per 10/15 minuti poi scolali e falli freddare un po’, in modo da poterli maneggiare senza bruciarti. Quando sono intiepiditi, tagliali a spicchi e metti da parte.

Taglia a cubetti la pancetta e a fettine sottili il cipollotto.
In una tortiera, srotola la pasta sfoglia, bucherella un po’ con una forchetta e distribuisci i carciofi, la pancetta e il cipollotto. Disponi anche la ricotta a cucchiaiate qua e la.

Prepara il ripieno mescolando in una ciotola il latte, l’uovo sbattuto, il grana, sale, pepe e qualche foglia di maggiorana fresca. Versa anche questo nella sfoglia.

Inforna a 180 gradi ventilato, se possibile, per circa 30 minuti: controlla che anche il fondo sia cotto bene e non umido, sollevando leggermente il bordo dalla tortiera.
Se vedi che è ancora umido, dai calore da sotto per qualche minuto.
Servi tiepida a fettine!
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Sfoglia con carciofi e ricotta