Su di me

Su di me
Latte&Grappa è un progetto che ruota attorno alla vita e al cibo in Veneto: un modo onesto di approcciarsi ad una cucina genuina e della tradizione, con ingredienti stagionali e freschi, ma comunque al passo coi tempi che impongono sempre più piatti semplici e di veloce realizzazione. 

Ho scritto per quasi 7 anni un blog: è stato il mio primo spazio nel quale ho condiviso i miei esperimenti ai fornelli, in maniera un po’ disordinata e istintiva, senza un particolare filo conduttore ma con tanta voglia di raccontare la mia cucina.
Dopo un po’ di studio e dopo aver “praticato” per tutto questo tempo, ho sentito la necessità di mettere ordine e di trovare la mia nicchia, il mio posto nel mondo.
E per ora questo significa parlare della mia terra, di quello che si mangia nelle famiglie in Veneto e delle tradizioni, intese come abitudini e metodi da tramandare.
Una famiglia di origine in cui il cibo è sempre stato centrale, completa il pacchetto.


Perché Latte&Grappa? 

Perché il latte caldo con un po’ di grappa è l’antico rimedio veneto per il mal di gola, ma anche per i malanni della vita: una tazza fumante tra le mani già di per sé conforta e riscalda, con un goccino di alcool allevia anche i pensieri.

Chi c’è qui dentro?

Io sono Lidia, vivo in provincia di Vicenza, in un paesino immerso nella campagna e nella tipica nebbia che avvolge le persone e le case in Veneto. 
Ho un marito che è l’indispensabile parte tecnologica di questo progetto, due gatti bellissimi (esistono gatti brutti? no di certo) e un piccolo giardino con un orticello di erbe aromatiche che amo curare.
Ho un lavoro a tempo pieno molto metodico e per soddisfare il mio bisogno di creatività ho trovato un passatempo che si è trasformato in una scelta impegnativa: scrivo per passione, leggo per necessità quasi fisica, cucino senza sosta.

Portarvi nel mio mondo è il mio obiettivo, farvi assaporare e odorare la cucina di casa coinvolgendovi nella preparazione di ricette buone e stagionali, alla portata di tutti.
Vorrei donarvi un sorriso al momento dell’assaggio, mi piacerebbe sapere che con una mia ricetta avete avuto tanti complimenti al vostro ultimo pranzo tra amici.

Mi piacciono le persone, quasi tutte. 
Mi piace fare e disfare le valigie, viaggiare lontano o gironzolare per la mia bella regione. 
Mi piace l’aroma dell’arrosto che si sparge per casa, le tavole affollate e rumorose, il rumore della pioggia, la crosticina croccante delle patate al forno, l’odore della terra bagnata e le lunghe, lunghissime cotture.
Mi piace Londra, visceralmente, con quel grigio che appartiene anche alla mia terra e che mi collega da dentro a questa città così emozionante.


Ed ora sono qui, accendo la fiamma e ci poggio sopra la moka riempita di polvere di caffè: sedetevi comodi, facciamo due chiacchiere e il resto verrà da sé.