Torta soffice con ricotta e marmellata

Ingredienti
  • 250 g farina 00
  • 50 g farina di mandorle
  • Un pizzico di sale
  • 130 g di zucchero
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • I semi di una bacca di vaniglia
  • 3 uova
  • 200 g di burro morbido, fuori dal frigo da un’ora
  • 100g ricotta
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • Qualche cucchiaio di marmellata di fragole e fragoline, io ho usato Fiordifrutta Rigoni di Asiago
  • 6 fragole
  • Zucchero a velo per decorare
  • Porzioni:
  • 8
  • Tempo:
  • 1 hr.
  • Difficoltà:
  • Facile
Puoi immaginare quelle giornate in cui il peso dei panni da stirare è più o meno una tonnellata, il frigo è vuoto e non hai niente da cucinare e poi, per divertirsi un po’, anche un appuntamento dal dentista?

Ecco. 

Oggi è stato così e io non ho cucinato un bel niente di buono. 

Mi ero fatta tanti programmi nella mia testa: avevo pensato che lo stiraggio l’avrei concluso entro la mattinata, invece non ho fatto in tempo vista la mole, così come avevo pensato (sperato) che i denti non mi avrebbero fatto male dopo l’appuntamento dal dentista, ma mi sbagliavo. La bocca mi è rimasta addormentata tre ore, bevevo con la cannuccia e ti risparmio di immaginare la scena se non ce l’avessi avuta.  

Contrariamente a quanto pensa la maggior parte delle persone, anche chi ama cucinare come me non sempre ha il tempo per farlo e spesso le circostanze sono avverse ad una serena sperimentazione di nuove ricette.

Allora mi affido al congelatore: estraggo un paio di porzioni di ragù che preparo sempre in abbondanza per le emergenze e ci condisco un piatto di pasta fumante oppure scongelo un po’ di petto di pollo, lo cucino alla piastra e intanto inforno delle verdure.

Per questa torta però il tempo si trova facilmente: si prepara usando una sola ciotola, si sporca poco e si presta a tante varianti. Ricordati solo che il burro va usato morbido, fuori dal frigo da almeno un’ora: se ti dimentichi, puoi sempre metterlo in microonde per una decina di secondi, ma occhio a non scioglierlo, deve essere solo morbido e non liquido.

Per la festa della mamma l’ho preparata alle fragole, con marmellata di fragole e fragoline di bosco e alcuni pezzi di fragole fresche ma qualsiasi frutto e la sua relativa marmellata vanno bene.

Me la immagino con le pesche, sia fresche che in marmellata, con l’aggiunta di un pochino di menta fresca tritata nell’impasto.

La penso anche con le pere dolci e succose abbinate alla crema di nocciola spalmabile: in questo caso però non usarla pura, ma mescolata con un po’ di ricotta o mascarpone per mantenerla morbida anche dopo la cottura.

Buonissima anche con marmellata di frutti di bosco e lamponi freschi, e qui ci starebbero molto bene anche dei pezzetti di cioccolato, no?

Insomma, a tuo gusto. E avrai una torta diversa a seconda del ritmo delle stagioni.



APPUNTI

  • Riesce molto bene anche senza glutine, basta usare farina mix per torte al posto della farina 00. Per essere tranquilli con la lievitazione, la cottura deve però avvenire ad una temperatura leggermente più bassa, 160 gradi andranno bene.
  • Se come me ami la farina di mandorle nei dolci, non puoi non avere il libro di Rossella Venezia, “All’ombra dei mandorli in fiore”. Rossella è una delle donne che più mi hanno ispirato e che tuttora mi dà spesso coraggio e voglia di migliorare: le sue foto sono semplici nella forma ma allo stesso tempo intense e potenti, le sue ricette parlano di lei, che è così minuta e delicata nell’aspetto ma così forte ed emozionante quando la conosci.
  • Potresti sostituire una parte di farina 00 con un po’ di farina di grano saraceno: il suo gusto dolciastro si sposa bene però con frutti aspri come quelli di bosco o con marmellata di agrumi. Sperimenta liberamente e fammi sapere le tue varianti preferite.
Passaggi
In una ciotola capiente, unisci la farina 00, la farina di mandorle, il sale, lo zucchero, il lievito e la vaniglia. Mescola tutto per bene.

Unisci ora le uova e inizia a montare con le fruste elettriche. 

Appena l’impasto è ben amalgamato, sempre continuando a montare, unisci il burro a cucchiaiate fino ad esaurirlo. 

Ne otterrai un impasto morbido e soffice: versalo ora in una tortiera da 22 cm foderata di carta forno.

Mescola in una ciotolina la ricotta coi due cucchiaini di zucchero: sulla superficie della torta cospargi delicatamente la crema di ricotta un cucchiaino per volta, poi fai lo stesso con la marmellata e con qualche pezzo di fragola.

Inforna a 180 gradi per circa 40 minuti, ma fai la prova stecchino per vedere se è cotta all’interno.

Aspetta che freddi completamente prima di estrarla dalla teglia, poi cospargi di zucchero a velo e servi.
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Torta soffice con ricotta e marmellata