Fusilli con zucchine e fiori, prosciutto e menta

Ingredienti
  • 6 Zucchinette novelle
  • Olio extravergine di oliva
  • sale, pepe nero macinato fresco
  • 200 g di prosciutto cotto tagliato in un unica fetta
  • 6 fiori di zucchina
  • 2 cucchiai abbondanti di ricotta fresca
  • 320 g pasta di mais
  • Qualche fogliolina di menta fresca
  • Porzioni:
  • 4 persone
  • Tempo:
  • 30 min.
  • Difficoltà:
  • bassa
Qualche giorno fa ho letto su Instagram il grido di aiuto della mia amica Genny che, invasa dalle zucchine del suo orto, chiedeva se qualcuno avesse qualche idea per cuocerle in modo diverso dal solito... nel suo caso ci sono anche tre piccole bocche da accontentare (leggi, ingannare anche) con sapori che non siano banali per divertire ma confortanti per far loro riconoscere il “buono” a cui sono abituati.

Anche da me le zucchine ci sono sempre in abbondanza quando è stagione e quando mio papà aveva l’orto ancora di più. Se le cucino da sole, come contorno ad esempio, le preferisco sempre molto semplici e in purezza, come va di moda dire: mi piacciono grigliate, con quell’abbrustolito delle righe della piastra di ghisa sul fuoco che ne arricchiscono il sapore acquoso, oppure in padella, stufate con un buon olio extravergine di oliva che ne arrotondi un po’ la presenza nel piatto. 

Ho imparato anche ad inserirle come ingrediente ad esempio nelle polpette di carne macinata, per ridurre le proteine animali e aggiungere freschezza e anche della morbidezza inaspettata ad ogni boccone.

Trovo che stiano benissimo in accoppiata con la ricotta, spumosa e fresca magari come condimento di un primo di pasta, e con la menta, balsamico profumo che dona alla zucchina quella parte di carattere che, diciamocelo, le manca.

Mi piacciono molto nella pasta, come parte di un sugo fresco: oggi infatti ho cucinato dei fusilli di mais, più gialli e anche dal sapore più pronunciato della pasta di grano, e li ho conditi con zucchinette novelle, fiori e prosciutto cotto a cubetti. E’ stato un buon pranzo, realizzato con poco impegno e materia prima che a casa facilmente possiamo avere nel frigorifero.

Spero piaccia anche a te.


APPUNTI

Alcune amiche dal web mi vengono in aiuto con idee interessanti:
  • Giulia ad esempio ha preparato le melanzane gratinate: io ho usato il suo metodo con le zucchine tonde affettate e sono state apprezzatissime, perché la polpa in forno diventa fondente e cremosa e la gratinatura rimane croccante e piacevole. 
  • Margherita invece, oltre ad essere un eccellente consigliera di ristoranti di Montreal (ancora grazie!) fa anche dei pancake di zucchine  che te li ricordi per tanto tempo e diventano uno di quei piatti da riproporre ad ogni cena.
  • Daniela invece le cucina al forno  e le profuma con la menta, poi le avvolge in una panatura che invoglia a prenderle con le mani e a leccare le briciole che rimangono sulle dita.
Passaggi
Taglia a piccole rondelle le zucchine. 
Pulisci i fiori togliendo il pistillo interno. 
Taglia il prosciutto a cubetti.

Metti a bollire l’acqua per la pasta e appena raggiunge il bollore salala e cuoci la pasta.

Nel frattempo in una padella capiente metti le zucchine, un bel giro di olio, sale e pepe a condire e cuoci brevemente a fuoco medio finché le zucchine risultano tenere. 
A quel punto alza il fuoco, aggiungi i cubetti di prosciutto e fai dorare velocemente. 
Aggiungi i fiori spezzettati e spegni il fuoco, a loro basterà il calore residuo per appassire.

A fuoco spento aggiungi il padella la pasta scolata, la ricotta, la menta spezzettata con le mani, mescola tutto bene per mantecare.
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Fusilli con zucchine e fiori, prosciutto e menta