Cucina Veneta
cheesecake, cheesecake fragole, ny cheesecake, composta fragole, cheesecake al forno, cheesecake fredda, torta al formaggio

Cheesecake con le fragole vere

Ingredienti
Per la crosta
  • Biscotti secchi 300 g
  • Burro fuso 100 g
  • Cannella, la punta di un cucchiaino
  • Miele, 1 cucchiaio da the
Per il ripieno
  • Robiola fresca, 400 g
  • Ricotta fresca di mucca, 300 g
  • Zucchero, 200 g 
  • Panna fresca, 150 g
  • Yogurt intero naturale, 40 g
  • Buccia di limone grattugiata, 1
  • Vaniglia, I semi di mezzo baccello
  • Uova intere, 4
  • Farina bianca, 1/2 cucchiaio da the
Per la composta
  • 200 g di Fragole fresche
  • 2 cucchiai di zucchero
  • il succo di 1 limone
Per decorare
  • 400 g di fragole
  • Porzioni:
  • 12
  • Tempo:
  • 2 ore preparazione + raffreddamento
  • Difficoltà:
  • bassa

Dopo aver esitato per qualche settimana e aver rimandato più volte l'opera, abbiamo finalmente sistemato il giardino.

Non ho molto spazio all'aperto, ma è sufficente sicuramente per un tavolo, sei sedie, tre piante di limoni, due sdraio per rilassarsi e un piccolo quadrato di terra dedicato alle erbe aromatiche, che non mancano mai nella mia cucina e che ho fortemente voluto quando abbiamo pensato a come sistemare la parte esterna della casa.
Non essendo in zona di passaggio auto, durante le sere d'estate è particolarmente piacevole sedersi fuori, accendere poche luci altrimenti le zanzare arrivano con maggiore convinzione e godersi il profumo delle foglie di limone, intenso e fragrante: bagno le piante e noto le foglie che si rinvigoriscono, quasi come quando noi beviamo un bicchiere di acqua dopo una corsa e sul viso ci compare un sorriso e un sospiro di sollievo.
A terra ho piantato salvia, perfetta per essere fritta o per aromatizzare il burro, del rosmarino, che io amo con la carne, il finocchietto selvatico, addirittura due piante perchè lo amo molto, e poi mentuccia, maggiorana, timo limone, erba limoncina, e infine una pianta di piccoli peperoncini, tanto belli, sembrano dei pomodorini e qui si usa farcirli con tonno e conservarli sott'olio.

Quest'anno ho aggiunto anche una piccola struttura che prevede 6 cassette di plastica così da poter ampliare le mie colture: ne ho usate due per basilico e prezzemolo, mentre le altre 4 le ho suddivise tra 6 piantine di pomodorini e 6 di fragole. Mi dà molta soddisfazione poter aggiungere i pomodorini coltivati da me in una colorata insalata, uscire dalla porta e allungare la mano per recuperarli e sentire il vero profumo della verdura. Purtroppo non ho lo spazio per un orto "vero" e ampio, ma lo desiderei molto: mi piacerebbe veder crescere zucchine, cipolle, magari le angurie.

Ho poi sostituito delle piantine ormai morte che avevo in due anfore di terracotta: non contenta, anche qui ci ho messo delle piantine di fragole.

Ho grandi speranze di produzione quest'anno insomma: spero gli uccellini saranno clementi e mi lasceranno mangiarne qualcuna, o avere il piacere di raccoglierne a sufficenza per preparare questa torta che amo. Non fa parte della tradizione veneta, per carità, ma ha sempre fatto parte del mio repertorio di cucina: col tempo, dopo aver provato tante ricette, mi sono fermata su questa, che appartiene a California Bakery Milano. Ci metto tante fragole fresche sopra e una deliziosa composta sotto: non voglio vedere quelle salse fosforescenti che imitano le fragole vere.

Spero ti piacerà e diventerà uno dei tuoi cavalli di battaglia in cucina.

Passaggi
Per la crosta: frulla i biscotti finemente, aggiungi il burro, il miele e la cannella e lavora velocemente con una mano.
Metti l'impasto a manciate nella teglia e rivestine prima i bordi poi il fondo, schiacciandolo contro le pareti e pressando bene.
Fai riposare almeno 30 minuti in frigorifero.

Per la crema: usando un cucchiaio di legno o una spatola di silicone, amalgama la robiola con la ricotta, lo zucchero, la panna, lo yogurt, la buccia di limone, la vaniglia, le uova leggermente sbattute, la panna e per ultima la farina setacciata. Versa la crema nello stampo e fai cuocere in forno già caldo a 160 gradi per 55 minuti a forno chiuso e 5 minuti a forno appena aperto per far uscire il vapore: per vedere la torta può essere estratta dal forno, muovi piano la teglia e verifica che, anche se ancora ballerina al centro, sia soda e non liquida. 

Una volta tolto dal forno, va fatto raffreddare a temperatura ambiente per almeno 3 o 4 ore, poi in frigorifero per altre 2 o 3 ore (o meglio una notte intera)  prima di docorarlo

Per la composta: in una teglia metti le fragole tagliate a pezzi molti piccoli, lo zucchero e il succo di limone poi cuoci finchè, sobbollendo, non si sia addensato un po'. Fai freddare.

Decora il dolce con la composta e poi poggiandoci le fragole fresche sopra.

Appunti:

- Se sei celiaco o se il dolce è destinato ad un intollerante al glutine, usa biscotti certificati glutenfree e sostituisci la farina della crema con della fecola di patate o maizena. Ricorda che i prodotti che usi devono essere tutti certificati come senza glutine e che devi seguire le norme igieniche necessarie ad evitare contaminazione: per esempio, non usare il cucchiaio di legno.

- se vuoi preparare la torta senza lattosio, non ci sono problemi: compra il burro, la robiola, la ricotta, la panna e lo yogurt delattosati e verrà benissimo comunque.
2 commenti
15 Maggio 2019
Giulia
Evviva le fragole vere, specialmente ora che finalmente profumano davvero di fragole! A casa la maga del cheesecake è Claudia, mi ha fatta innamorare di questo dolce! e mi piace tantissimo il tuo ripieno fatto con formaggi veri, oltre alle fragole vere! ;)
16 Maggio 2019
Lidia-Latteegrappa
@Giulia: non ci avevo pensato ma si, anche i formaggi sono veri, non uso lo spalmabile ormai onnipresente nelle ricette dei cheesecake. Eh niente, urge un gemellaggio cheesecake con Claudia! Grazie cara, a presto!
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Cheesecake con le fragole vere
  • Condividi