Torta al limone, mandorle e pere

tortaperelimonemandorle
Ingredienti
  • 250 g di burro ammorbidito
  • 250 g di zucchero semolato
  • 4 uova grandi
  • 50 g di farina 00
  • 250 g di farina di mandorle
  • 1/2 cucchiaino di estratto di mandorla
  • Scorza grattugiata e succo di 2 limoni
  • 4 pere mature

Per decorare

  • 4 cucchiai di marmellata di albicocche

Oppure

  • Zucchero a velo
  • Porzioni:
  • 6/8
  • Tempo:
  • 1 ora 30 min.
  • Difficoltà:
  • bassa
Ho deciso che è arrivato il momento di cucinare alcune ricette dai miei libri di cucina preferiti.

Questo è principalmente un blog di ricette venete, ma al di là di alcuni piatti tipici che sono parte della storia della nostra regione, mi piace raccontare anche la normalità di una cucina giornaliera fatta di ingredienti semplici, non artefatti, dai sapori onesti e genuini.
Piatti preparati dopo otto ore di lavoro in ufficio, fattibili da tutti, senza particolari difficoltà ma solo con il desiderio di riunire la famiglia davanti a qualcosa di buono, caldo e che inviti a raccontarsi e a raccontare la propria giornata.

La mia collezione di libri di cucina è davvero grande ormai e ho sperimentato ben poche ricette se devo essere sincera: mi lascio colpire da un paio al massimo, ma magari quelle due diventano parte effettva del mio repertorio di cucina.
E' il caso di questa torta: la ricetta si trova nel libro "Lunedi senza carne" della famiglia McCartney, che possiedo da molti anni e che ho amato dalla prima lettura.
E' un ricettario vegetariano, che per ogni stagione dell'anno propone ricette sane ma golose, dall'aspetto molto invitante, ricco: sebbene io sia tutt'altro che vegetariana, approvo la proposta di una giornata a settimana in cui il consumo di carne sia abolito, per una scelta sia etica che di salute.

Non ho mai saputo usare bene le pere in pasticceria... essendo un frutto particolarmente dolce e acquoso non amo usarlo nelle torte soffici, al posto delle mele per intenderci, ma trovo che in torte più sode e consistenti diano il meglio, soprattutto in abbinata con la frutta secca.
Spero che questa torta diventerà anche parte delle tue ricette preferite: saprai valorizzarla al meglio con un tocco di zucchero a velo o meglio ancora affiancandone una fetta ad una pallina di gelato alla vaniglia e a qualche amarena sciroppata.

Appunti: 
- Ricorda di togliere dal frigorifero il burro un'oretta prima dell'utilizzo, sarà al punto di morbidezza giusto per essere lavorato.
- La dose di farina è molto poca: se vuoi realizzare la torta senza glutine, sostituiscila senza paura con lo stesso peso di farina mix senza glutine.
- Come per tutte le ricette di dolci, pesa e prepara tutti gli ingredienti prima di iniziare e vedrai che la preparazione sarà pulita, rapida e più rilassante.
Passaggi
Scalda il forno a 180 gradi mentre pesi e prepari gli ingredienti. Fodera anche il fondo di una tortiera dal cerchio apribile del diametro di 20 cm con carta forno.

Con lo sbattitore elettrico, lavora a crema burro e zucchero. Aggiungi un uovo alla volta, intervallando con un po' di farina ogni volta.
Unisci ora la farina di mandorle, l'aroma di mandorle, il succo e la buccia di limone.

Versa l'impasto nella teglia, livella bene la superficie (con un cucchiaio bagnato riuscirai facilmente).

Sbuccia, dividi a metà e taglia a ventaglio le pere, poi sistemale sull'impasto con delicatezza.
Cuoci in forno caldo per un'ora, controllando però con uno stecchino la cottura (deve fuoriuscire pulito e asciutto): una volta estratta la torta, ancora calda, glassala con la marmellata di albicocche e poi attendi il raffreddamento completo prima di estrarla dallo stampo.

Se non vuoi glassarla, attendi che sia fredda poi spolverizzala con lo zucchero a velo.
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Torta al limone, mandorle e pere