Cucina Veneta
banana, bananabread, paneallabanana, dolcifacili, dolcidacredenza, dolcisenzaglutine, glutenfree cake, plumcake

Un Banana Bread

Ingredienti
  • 3 banane molto mature
  • 3 uova
  • 100 g di burro fuso raffreddato
  • 1 yogurt bianco o alla vaniglia
  • 250 g di farina 00
  • 150 g di zucchero di canna
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzicotto di sale
  • 50 g di cioccolato fondente tritato
  • 1 pizzicotto di cannella
  • 1 pizzicotto di zenzero
Per decorare
  • frutta secca tritata
  • zucchero di canna
  • Porzioni:
  • 8/10
  • Tempo:
  • 1 ora
  • Difficoltà:
  • bassa
Durante questo periodo di quarantena, ho imparato a gestire la frutta e la verdura.

Si, proprio così.

Per un lungo primo periodo ho fatto la spesa di frutta e verdura al supermercato perchè non avevo nè il tempo nè l'interesse di andare a prenderla altrove. Occasionalmente l'orto dei miei, soprattutto in estate, forniva un po' di scorte ma erano estremamente concentrate in un periodo e magari di poche tipologie, come dei gran carichi di fagiolini o delle produzioni di zucchine degne di sfamare una mensa aziendale. 
Poi ho iniziato a ragionare meglio sulla mia alimentazione e se vuoi mangiare biologico la verdura devi andare a procacciartela in azienda agricola, non c'è altro da fare: grandi cassette dall'odore di terra, zucche bitorzolute e polverose, le foglie degli spinaci bagnate dalla pioggia e l'odore delle cipolle vere, i pomodori di tanti colori da mordere così, col sugo che ti cola lungo il mento, col sapore dolce e carnoso di un frutto maturato al sole.

E non riesci più a comprarla al supermercato.

Il problema tempo però rimane: ho iniziato ad andare il sabato mattina presso un azienda a 20 km da casa, ma diventava troppo impegnativo... Ho provato allora ad andare da un'altra molto vicino a casa, ma la varietà era piccola piccola, poca scelta. Poi ne ho scoperta un'altra che apre il suo negozio al venerdi pomeriggio e al sabato mattina, cosi ogni venerdi dopo lavoro andavo e facevo spesa.

Poi è arrivato il lockdown: ho fatto una grande ricerca su chi faceva servizio di consegna e finalmente ho trovato il mio servizio ideale. Scelgo la verdura e la frutta di domenica e il martedì la ricevo: una bella cassetta variegata, con solo prodotti bio e di stagione, a volte un mazzetto di erbe, a volte dei fiorellini di campo.
E finalmente ho imparato quale sia la giusta quantità di verdura e frutta di cui ho bisogno in una settimana, senza sprechi.

Una cosa però matura sempre troppo in fretta: le banane.
Ma per questo problema la soluzione si chiama Banana Bread.

[ricetta ispirata dal Banana Bread di Anna Gentile per Vallè]
Passaggi
Accendi il forno e portalo a 170 gradi.

In una ciotola, poni le banane sbucciate e schiaccia bene bene la polpa con una forchetta.
Aggiungi le uova, il burro, lo yogurt e mescola bene.

In un'altra ciotola unisci la farina 00, lo zucchero di canna, il lievito, il sale, il cioccolato, la cannella, lo zenzero e mescola bene.

Versa gli ingredienti umidi nella ciotola della farina e mescola brevemente, solo per il tempo necessario ad amalgamare.

Versa in uno stampo da plumcake foderato di carta forno a misura e cospargi la superfice con la frutta secca tritata e un po di zucchero di canna.

Inforna per 40/45 minuti.

Se vuoi prepararlo senza glutine:

Sostituisci la farina 00 con 100g di farina di riso, 50 g di farina di mandorle, 50 g di fecola di patate e 50g di farina di grano saraceno.
Ne guadagnerà anche il sapore.
Cuocilo a 160 gradi, cosi lievita piu lentamente e non si affloscia.

Ricordati sempre che se cucini per un celiaco o intollerante, tutti gli ingredienti devono essere certificati senza glutine e devi lavorare in assenza di contaminazioni.
Vuoi commentare questo post?
Il vostro indirizzo email non sarà visibile sul sito. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Nome *
Email *
Sito web
Commento
Stai leggendo:
Un Banana Bread